foto Petralia Sottana - anc provincia Palermo

Vai ai contenuti

Menu principale:

foto Petralia Sottana

PETRALIA SOTTANA

galleria generale anni prededenti pdf

Petralia Sottana 3-25 Agosto 2013 mostra dell'Arma denominata "Sorridendo nei Secoli". Le vignette, i disegni e le caricature tratteggiano con vivace arguzia e con calorosa familiarità i militari dell'Arma, tanto nella loro funzione di tutori della legge e dell'ordine quanto, soprattutto, nella loro dimensione di uomini, sempre e comunque vicini al cittadino in ogni circostanza.


EROI caduti Petralia Sottana pdf

Aldo Cuccia Carabiniere







Aldo Cuccia Fu Salvatore e fu Giuseppina Cangelosi, nato a Palermo il 13 dicembre 1924 da genitori di origine Petraliese.

Frequentò le scuole elementari medie e magistrali presso l'istituto "Domina" di Petralia Sottana. All'età di 17 anni si arruolò volontario nell'Arma dei Carabinieri e dopo avere frequentato la Scuola Allievi Carabinieri di Roma venne assegnato alla Stazione dei Reali Carabinieri "Tomba di Nerone".
Nel 1944 venne prima arrestato e poi fatto prigioniero di guerra dai tedeschi e deportato in Germania a Murzzuschland in Stiria nel Lager Gemeineschafslanler. Liberato dagli americani rimpatriò nel 1945.

Al suo rientro in Italia prestò prima servizio di istituto presso la Legione Carabinieri di Palermo e poi frequentò il corso sottoufficiali presso la Scuola Allievi Carabinieri di Firenze.

Nel 1948 con il grado di vicebrigadiere fu trasferito nella capitale ed assegnato al gruppo squadroni a cavallo della Caserma "Pastrengo".

Entrò quindi a far parte della squadra ippica nazionale italiana dell’Arma dei Carabinieri, conseguendo innumerevoli successi negli ippodromi di tutta Italia.

Il sottoufficiale, per la sua brillante carriera, venne nominato Cavaliere dell’Ordine Militare di San Giorgio d’Antiochia ed ottene anche il conferimento della Stella al Merito Grande Ufficiale.

Un grave incidente mentre prestava servizio a Roma mise fine alla sua carriera. Dopo una lunga malattia morì a Palermo il 30 Dicembre 1959. Le sue spoglie riposano presso il cimitero di Petralia Sottana.

- 04 novembre 2001 - Cerimonia di intitolazione di una via cittadina al Brigadiere Aldo Cuccia.
- 27 giugno 2009 - A Petralia Soprana si è svolta una cerimonia di scopertura di una lapide in ricordo dei Carabinieri caduti nell'adempimento del dovere, originari o in servizio nel territorio delle "Alte Madonie".


Ganci Calogero Carabiniere





Calogero Gangi
Calogero Gangi fu Ignazio e fu Giuseppa Farinella, nato a Petralia Sottana (PA) il 10-10 -1920, si arruolò volontario nell’Arma dei Carabinieri in data 30-10-1939.

Dal 1940 al 1943 partecipo’ agli eventi bellici della seconda guerra mondiale, guadagnandosi la promozione al grado di Vicebrigadiere durante il servizio prestato a Tirana (Albania).

Nel 1943, rientrato in Italia, prestò servizio d’istituto, prima presso il Battaglione CC di Torino e poi presso quello di Milano.

Il sottoufficiale, nella notte del 5 Dicembre 1944, mentre era in marcia verso il fronte con un automezzo militare, nel transitare di notte su un ponte del fiume PO presso Piacenza, precedentemente distrutto dal nemico, precipitava nel vuoto, trovando così la morte assieme ad altri 22 Carabinieri.
Il 22 Novembre 1969, a cura dei familiari, la salma del sottoufficiale giunse a Petralia Sottana ove, il 24 successivo, dopo le onoranze funebri, celebrate con gli onori di rito con picchetto armato, alla presenza delle Autorità Militari e Civili, venne tumulata nel cimitero del luogo.
Il 27 giugno 2009, a Petralia Soprana, si è svolta una cerimonia di scopertura di una lapide in ricordo dei Carabinieri caduti nell'adempimento del dovere, originari o in servizio nel territorio delle "Alte Madonie".


Geraci Francesco Carabiniere


Francesco Geraci

Tra i carabinieri che meritano di essere ricordati vi è anche Francesco Geraci fu Antonino e fu Giuseppa Licata, nato a Petralia Sottana (PA) il 25/10/1921.

Dai pochi riferimenti biografici sappiamo che è stato dichiarato disperso il 19/07/1944 a Pola (Croazia).

- Il 27 giugno 2009, a Petralia Soprana, si è svolta una cerimonia di scopertura di una lapide in ricordo dei Carabinieri caduti nell'adempimento del dovere, originari o in servizio nel territorio delle "Alte Madonie".

galleria foto anni precedenti
 
Torna ai contenuti | Torna al menu