Piras Fedele v.brigadiere - anc eroi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Piras Fedele v.brigadiere

P

VICE BRIGADIERE FEDELE PIRAS nato a Assemini (Cagliari), Sardegna l' 01 dicembre 1895
deceduto a Assemini (Cagliari) il 09 gennaio 1971


Medaglia  d'oro al valor Militare  



Con la seguente motivazione:
Fulgido esempio, in ogni circostanza, di ardimento e di valore, nella rioccupazione di una importante posizione, di pieno giorno, per primo si slanciava attraverso ad uno stretto ponticello, sulla trincea nemica. Caduto il proprio ufficiale e tutti i compagni, da solo, e con impareggiabile tenacia, strenuamente difendeva la posizione raggiunta dai ritorni offensivi dell'avversario, dando tempo a nostre mitragliatrici di occuparla ed affermarvisi. Ferito dolorosamente ad una mano, gridava il suo saluto in dialetto sardo al proprio capitano, suo conterraneo, giunto sul posto, e continuava imperterrito a lanciare bombe con la mano sinistra, finché, estenuato dal dolore e dalla fatica, dovette, suo malgrado, essere allontanato.
D.Luog. 29 maggio 1919.
Capo Sile (Venezia), 15 - 16 giugno 1918.

vedi anche http://www.carabinieri.it/Internet/Editoria/Carabiniere/2012/10-Novembre/Cronache/038-00.htm

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu