Iovino Dante Capitano - anc eroi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Iovino Dante Capitano

I

CAPITANO DANTE IOVINO nato a Resina (Napoli), Campania il 28 giugno 1912 deceduto a Milano il 04 aprile 1961
manca la foto
Medaglia  d'oro al valor Militare  



Con la seguente motivazione:
Magnifica figura di ufficiale, dopo essersi ripetutamente distinto per fiero ed eroico comportamento di combattente, in lunghi anni di prigionia sfidava a viso aperto minacce, sevizie, punizioni e condanne, tenendo sempre alta ed immacolata la dignità di soldato e di italiano. Impavido nell'affrontare mortali sofferenze, tenace nel sopportarle, indomabile contro la persecuzione del nemico e l'avverso destino, dava continue prove di elevate virtù militari ed esempio sublime di incorruttibile onestà, di onore adamantino. Per il suo dignitoso contegno di assoluta intransigenza con le leggi del dovere guadagnò il martirio di ingiusta condanna quale criminale di guerra. Dimostrò così che si può anche essere vinti materialmente, ma restare imbattuti, anzi vittoriosi, nel campo dell'onore.
D.P.R. 9 febbraio 1956
Russia, 27 gennaio 1943 -15 gennaio 1954

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu