Guazzelli Giuliano maresciallo - anc eroi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Guazzelli Giuliano maresciallo

G

MARESCIALLO MAGGIORE GIULIANO GUAZZELLI nato a Gallicano (LU) il 6 aprile 1932,
deceduto ad Agrigento, 4 aprile 1992



Medaglia  d'oro al valor Civile alla Memoria
a Lui sono intitolate le sezioni di e



Con la seguente motivazione:
Sottufficiale di elevatissime qualità professionali, impegnato in delicate attività investigative in aree caratterizzate da alta incidenza del fenomeno mafioso, operava con eccezionale perizia, sereno sprezzo del pericolo ed incondizionata dedizione al dovere ed alle istituzioni, fornendo costanti e determinanti contributi alla lotta contro la criminalità organizzata fino al supremo sacrificio della vita, stroncata da proditorio ed efferato agguato criminale. Eccelso esempio di preclare virtù civiche ed altissimo senso del dovere
Agrigento, 4 aprile 1992
D.P.R. 5 Agosto 1992



visiona il video filmato   http://youtu.be/USTyjB6oIAs



Il maresciallo Guazzelli fu assassinato sul viadotto "Morandi", nei pressi di Porto Empedocle, mentre alla guida della propria "Fiat Ritmo" stava raggiungendo Menfi, dove abitava insieme con la famiglia.
Da un furgone "Fiat Fiorino" che lo precedeva, i killer aprirono gli sportelli posteriori e cominciarono a sparare con un "kalashnikov" e fucili caricati a pallettoni, massacrando il sottufficiale.
ucciso dalla mafia ad Agrigento il 4 Aprile 1992
Medaglia D’Oro al Valor Civile” conferita alla memoria dal Ministero dell’Interno
in data 2 settembre 1992
D.P.R. 5 Agosto 1992
  
“  …. ci sono uomini nati per vivere  senza infamia,
altri che compiono quotidianamente il loro dovere,
altri,  rari, che vanno al di là di tutto e di tutti.
Uomini diventati eroi, che hanno sacrificato la loro vita  per quella
altrui, la propria libertà per quella di tutti. Giuliano Guazzelli era uno di questi.”


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu