Di Barca Luigi carabiniere - anc eroi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Di Barca Luigi carabiniere

D

CARABINIERE SCELTO LUIGI DI BARCA


Medaglia  d'oro al valor Civile alla Memoria

 
con la seguente motivazione:
 “Nel corso di un servizio di scorta, veniva raggiunto da numerosi colpi d’arma da fuoco esplosigli contro da alcuni malfattori, al fine di uccidere il detenuto tradotto.Sebbene gravemente ferito, impugnava l’arma in dotazione per affrontare gli aggressori ma, colpito a morte,si accasciava sul sedile. Splendido esempio di sprezzo del pericolo ed alto senso del dovere, spinti sino all’estremo sacrificio.”  Palermo, 16 giugno 1982.
STORIA
Nato a Valguarnera (EN) il 10 aprile 1957. Si arruolò nell’Arma dei Carabinieri il 14 settembre 1974 e, dopo aver frequentato il previsto corso d’istruzione presso la Scuola Allievi Carabinieri di Roma, venne promosso Carabiniere il 15 aprile 1975 e trasferitoal Reparto Comando della Legione Carabinieri di Catanzaro. Presso questo Reparto prestò servizio fino al 20 maggio 1976, data sotto la quale venne trasferito alla Stazione Carabinieri di Riace (CZ), ove restò fino al 2 dicembre 1980,quando venne assegnato alla Stazione Carabinieri Catanzaro Principale. In data 15 aprile 1981 ottenne la promozione a Carabiniere Scelto.Restò al citato Comando fino al 30 novembre 1981 quando fu destinato prima alla Legione Carabinieri Messina ed il successivo 4 dicembre al Nucleo Operativo e Radiomobile di Enna dove prestò servizio fino al tragico 16 giugno 1982,data sotto la quale perse la vita a seguito di agguato mafioso.
Per il valore dimostrato nel corso del citato agguato,
venne insignito della Medaglia d’Oro al Valor Civile “alla memoria”.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu