Altomare Eugenio carabiniere - anc eroi

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Altomare Eugenio carabiniere

A

CARABINIERE EUGENIO ALTOMARE



   
Il 30 giugno 1963, nel corso della prima guerra di mafia (che caratterizzò i primi anni 60’), una Giulietta Alfa Romeo imbottita di tritolo e parcheggiata nei pressi dell’abitazione di un parente del boss mafioso Salvatore GRECO, esplose provocando la morte di sette servitori dello Stato, tra Carabinieri, Poliziotti e Artificieri.
Nell’esplosione in contrada Ciaculli, rimasero uccisi il Tenente dei Carabinieri MARIO MALAUSA, i Marescialli Silvio CORRAO e Calogero VACCARO, gli Appuntati Eugenio ALTOMARE e Marino FARDELLI, il Maresciallo dell’Esercito Pasquale NUCCIO, il soldato Giorgio CIACCI.

vai a strage di Ciaculli






 

 
Torna ai contenuti | Torna al menu